Gesti scaramantici

Gesti scaramantici

Mi chiama mia sorella per ricordarmi che domani è il compleanno della sua primogenita. Compie 40 anni e quindi m’invita a pranzo per festeggiare. Le dico che sono impreparata, non ho un regalo e poi dovrei anche lavorare in mattinata. Insiste e quindi ribadisco che non andrò. Mi pento subito del mia brutalità e poco dopo la richiamo per dirle che ho cambiato idea, ma che non potrò essere da loro prima delle 2. Non replica e restiamo d’accordo così. Nel corso della giornata parlando con il mio socio, mi ricordo che siamo in zona rossa e difatti lui stesso, stupito della mia sventatezza, mi chiede: “Scusa, ma come pensi di giustificarti se ti fermano?”.

L’episodio mi ha fatto riflettere su quanta voglia di spensieratezza abbiamo tutti.

Non mi pesano le limitazioni imposte per arginare la pandemia, né sono una di quelle persone che farebbero carte false per uscire. Difatti le mie sortite all’esterno sono alquanto rare: solo per lavoro o per necessità personali. E mi sconcerta vedere le strade deserte prima e un attimo dopo il supermarket pieno come se fosse Capodanno a Times Square. Non mi manca il poter uscire, mi manca la spontaneità dei gesti: il poter andare all’orto botanico la domenica mattina senza essere costretta a prenotare prima la visita on line, mi manca di bighellonare in centro per fare street photography, mi mancano i viaggi, il poter visitare posti nuovi, mi mancano i cinema, i teatri, le mostre, mi manca poter vedere gli amici senza stare a misurare il distanziamento.

Un anno di pandemia è stato come un caterpillar che ha annientato tutto, livellando le nostre vite agli unici bisogni primari ed ora ci ritroviamo più spaesati di prima: desideriamo la vita di un tempo senza neanche più ricordare quale fosse. Non troveremo la sopravvivenza in espedienti di bassa lega come reinventarsi in veste di sportivi quando non lo siamo mai stati, o prendersi un cane per avere la scusa di uscire. Cerchiamo di resistere, anche se ormai sembra che siano rimasti solo i gesti scaramantici.

Lascia un commento

Close Menu