Prova generale

22 Settembre 2017
Written by: Gabriella Zambrini

prova generale- PS

Spesso girando per il centro di Roma capita di vedere degli artisti di strada. A volte appaiono così preparati e talentuosi che davvero ci si chiede come e perché siano costretti ad esibirsi sul freddo selciato di una via. E la risposta puntuale è sempre la stessa: nessuno li ha capiti. Eppure non c’è nulla da capire nel talento, poiché questa è una dote e semplicemente c’è chi la possiede e chi no. Il talento non è da capire,

ma solo da apprezzare.
Rimasi folgorata dalla tempra di questa ragazza che si preparava per lo spettacolo che avrebbe svolto poco dopo. Da quel suo sguardo, così diretto, motivato, determinato. Forte e orgogliosa come se avesse di fronte il pubblico di un intero stadio, stava lì ad allestire il suo palco disadorno con nessuno davanti, malgrado fosse pieno luglio e pieno di turisti ovunque.
Nella forza del suo sguardo ho letto la disciplina, il sudore, la passione, le innumerevoli ore trascorse a studiare, ad allenarsi. La stanchezza che non si avverte per il coinvolgimento che si prova in ciò che si fa. La forza di carattere che ti fa andare avanti con dignità, con la serietà di un vero professionista, che esibisce il suo talento a prescindere dalla presenza di un pubblico. Se ci fossero più persone con quella stessa luce negli occhi, il mondo sarebbe davvero un posto migliore.

    Leave a comment